Risarcimento danni per buche stradali:chi paga e come richiedere il rimborso

Il manto stradale dissestato e le buche stradali sono causa di tantissimi incidenti stradali, più o meno gravi. Cosa fare se si è stati coinvolti in un sinistro stradale di questo genere? Scopriamolo insieme.

Danno da buche: quando paga chi gestisce la strada?

Il codice civile, all’articolo 2051, stabilisce che qualsiasi soggetto proprietario di una cosa – e quindi anche una strada – è tenuto a custodirla in modo da non creare pericolo ad altri. Dunque il gestore o il custode della strada è obbligato al risarcimento dei danni causati dalle buche stradali se non le ripara, non le segnala o se non sono visibili né evitabili dall’utente. Di conseguenza se la buca è frutto di trascuratezza, usura o un dissesto non adeguatamente segnalato, il risarcimento danni per il manto stradale dissestato viene pagato da chi gestisce la strada. I risarcimenti assicurativi non sono possibili invece quando il dissesto è originato da un evento imprevedibile come una frana oppure è concausa della condotta imprudente dell’utente. Vediamo nel dettaglio quest’ultima situazione.

Contattaci e richiedi subito il miglior risarcimento possibile

In caso di eccesso di velocità chi paga?

Attenzione al fatto che se l’automobilista o il motociclista sta percorrendo quel tratto di strada ad una velocità elevata, la responsabilità del gestore può decadere o venire fortemente limitata. In questo caso qualsiasi richiesta di risarcimento danni causati da buche stradali viene resa nulla. Spesso l’eccesso di velocità viene considerato infatti una concausa del danno, dando luogo ad un concorso di colpa. Vi è tuttavia una sentenza della cassazione civile, la numero 18753 del 28/07/2017, che asserisce che il semplice accertamento di questa infrazione da parte del conducente del mezzo non esclude che questi possa avere diritto al risarcimento dei danni dovuti dalla presenza di manto stradale dissestato. Questo qualora risultasse che, anche tenendo un’andatura adeguata e rispettando i limiti di velocità, egli avrebbe ugualmente subìto il danno.

Come farsi risarcire da un incidente per una buca stradale

Per richiedere un risarcimento danni causati dalle buche stradali è bene affidarsi ad esperti come i professionisti di Studio9 Risarcimenti Assicurativi. Si consiglia di procurarsi delle prove che possano attestare la situazione della strada al momento del fatto. Tra di esse rientrano fotografie, la testimonianza di una persona che ha assistito al fatto oppure il verbale della polizia municipale. Inoltre è necessario inoltrare una richiesta di risarcimento danni per il manto stradale dissestato per mezzo raccomandata al proprietario del bene demaniale in questione, sia esso Autostrade per l’Italia Spa (o altri gestori delle autostrade italiane), la Provincia, il Comune o l’Anas.

Contattaci e richiedi subito il miglior risarcimento possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *