Incidente con monopattino elettrico

I monopattini elettrici sono diventati i grandi protagonisti della nuova micromobilità urbana sostenibile, ma purtroppo sono sempre più frequenti anche i sinistri che li vedono coinvolti. Vediamo come comportarsi e chi chiamare in caso di un incidente su un monopattino elettrico.

Incidente tra monopattino e auto

Parlando di veicoli “nuovi” dal punto di vista assicurativo, non esiste un iter preciso da seguire per un incidente tra un monopattino e un’auto. Le procedure per il risarcimento assicurativo, infatti, cambiano in base ai casi particolari che avvengono. Questo anche perché i monopattini sono legalmente equiparati alle bici e dunque non hanno l’obbligo di assicurazione. Una situazione che potrebbe però cambiare in Lombardia vista la proposta al Parlamento di estendere a tali mezzi l’assicurazione per responsabilità  civile e di ulteriori limitazioni. Detto ciò, vediamo alcuni possibili scenari. Ad esempio se il conducente del mezzo a due ruote avesse la colpa e fosse privo di assicurazione, egli dovrà risarcire di tasca propria i danni all’auto e le eventuali lesioni fisiche provocate.

Altri tipi di incidente con il monopattino a Milano

Se invece si venisse coinvolti in un incidente con un monopattino a Milano il cui conducente scappa, il problema può essere più serio. Se non si riesce infatti a riconoscere l’identità del guidatore (dato che il mezzo è sprovvisto di targa), l’automobilista non ha diritto ad alcun risarcimento. L’unica eccezione per recuperare parte dei costi è sottoscrivere preventivamente una polizza Kasko con l’assicurazione dell’auto che copra i danni al veicolo. Se poi l’incidente tra il monopattino elettrico e l’auto è causato da quest’ultima, sarà la compagnia assicurativa del guidatore della vettura a pagare i danni al conducente del monopattino. Infine se si ha un sinistro con un pedone, il proprietario del monopattino sarà obbligato a risarcire il danno prodotto a cose e persone a meno che non provi di aver fatto il possibile per evitare l’incidente. Questo perché la presunzione di responsabilità ricade sul conducente che deve sempre fare attenzione ai passanti.

Cosa fare in caso di incidente con monopattino elettrico

Il monopattino è da considerarsi come un mezzo non motorizzato. Ciò in termini di normativa significa che non c’è la possibilità di compilare il modulo di constatazione amichevole CAI (ex CID). È dunque opportuno rivolgersi a professionisti del settore come Studio9 che sappiano districarsi in queste annose questioni. È comunque fondamentale in ogni caso ricostruire la dinamica del sinistro. In particolare si consiglia di scattare fotografie per accertare i danni ai mezzi e la loro collocazione al momento dell’impatto. Poi si devono raccogliere le informazioni necessarie per individuare l’altro veicolo ed il conducente coinvolto nell’incidente con il monopattino elettrico. Inoltre bisogna verificare la presenza di testimoni che possano descrivere la dinamica del sinistro. Il suggerimento su chi chiamare per un incidente col monopattino elettrico è sempre il medesimo: contattare le Forze dell’Ordine per far eseguire loro i rilievi.

Rc auto familiare includendo anche il monopattino

Come abbiamo detto avere un’assicurazione sul monopattino non è al momento obbligatorio. Eppure, se si vuole evitare di dover risarcire di tasca propria le vittime di un incidente sul monopattino elettrico con colpa, si può sottoscrivere un Rc auto familiare includendo anche il mezzo a due ruote. In questo caso sarà la compagnia ad occuparsi di fornire un indennizzo a chi subisce il danno.