Risarcimento del danno biologico: come si calcola

Il risarcimento del danno biologico è sempre legittimo in quanto l’integrità fisica è un bene primario costituzionalmente garantito. Scopriamo come si calcola e come ottenerlo.

Cos’è il danno biologico

Il danno biologico è un danno di natura non patrimoniale che si realizza nel momento in cui una persona subisce una lesione nel fisico o nella psiche. Esso può compromettere in modo temporaneo o permanente le attività vitali di una persona e per questo viene sempre risarcito. È dunque tale non solo quando ha carattere permanente, ma anche nella circostanza in cui è reversibile. La forma più grave è la morte, mentre quelle più comuni sono la riduzione delle capacità psico-fisiche, la modifica dell’aspetto estetico di un individuo e la riduzione della capacità lavorativa o la perdita di chance lavorative.

Contattaci e richiedi subito il miglior risarcimento possibile

Tabelle di Milano: cosa sono

Le tabelle di Milano, di cui abbiamo già parlato, sono un criterio di riferimento assunto come parametro nazionale per gli indennizzi al fine di garantire una valutazione adeguata alle circostanze di ogni singolo caso. Non sarebbe infatti tollerabile che danni identici possano essere oggetto di una diversa liquidazione solo perché esaminati da differenti uffici giudiziari. Non è infatti semplice determinare a quanto deve ammontare il risarcimento del danno biologico. La legge fornisce dei criteri e delle cifre certi solo nel caso di danni micro permanenti, ovvero di lesioni che non superano i 9 punti di invalidità accertate da un medico legale. Il discorso varia invece in caso di danni macro permanenti, in cui i punti di invalidità vanno da 10 a 100. Per questo è ancor più fondamentale far riferimento alle tabelle di Milano per il danno biologico che vengono aggiornate di anno in anno in base agli interessi ed alla rivalutazione monetaria. Online potrete trovare diversi form in cui vi basterà inserire l’età del soggetto ed i punti di invalidità per ottenere in brevissimo tempo il calcolo del danno biologico con le tabelle di Milano.

Come richiedere il risarcimento di un danno biologico

Per richiedere il risarcimento del danno biologico per un danno alla salute è necessario possedere una valutazione medica che attesti la lesione riportata a seguito dell’incidente e l’entità della stessa. Inoltre è bene rivolgersi a professionisti del settore come Studio9 Risarcimenti Assicurativi che sappiano aiutare la persona coinvolta nel disbrigo delle pratiche e per l’invio della a domanda. Una volta presentata la richiesta per il risarcimento del danno biologico, essa passerà ad un giudice che valuterà la documentazione portata e si pronuncerà se disporre o meno l’indennizzo a favore.

Contattaci e richiedi subito il miglior risarcimento possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *